Ricordate il nostro progetto di rendere accessibile a tutti la veduta dal Lumachino?

La Soprintendenza, prima di esprimersi, ci ha imposto di ritrovare documenti che attestino il pensiero dell’arch. Luca Beltrami in merito al restauro dello stesso. Per questo stiamo da tempo effettuando onerose ricerche, con la collaborazione di un’esperta archivista, presso gli archivi milanesi;  sapendo anche che, dopo il rilievo del 1883, il progetto di restauro venne inviato al Ministero della Pubblica Istruzione, abbiamo chiesto all’onorevole Silvana Comaroli se poteva aiutarci in questa ricerca… e la risposta della senatrice soncinese è stata immediata e efficacissima: non senza difficoltà, è alla fine riuscita a rintracciare e a far scannerizzare in alta risoluzione i manoscritti originali del Beltrami e anche la relazione redatta dal Conte Francesco Galantino.

La nostra rocca era conciata veramente male nel 1876, quando l’ultimo rampollo degli Stampa, marchese Massimiliano Cesare,  cedette la proprietà al comune di Soncino.

FronteDiroccato

Notate che il fronte del rivellino era ormai privo di merlature;una folta vegetazione comprometteva la conservazione delle cortine; la cinta del fossato era priva di parapetto…

CastelloDiroccato03

Notate il particolare del ponte levatoio: la struttura era ridotta ormai a un esile arco…

Il giovane arch.Luca Beltrami (che poi diverrà uno dei più celebri maestri dell’architettura di fine ‘800 e dei primi decenni del ‘900, realizzando, tra l’altro, il celeberrimo restauro del castello di Milano), fresco degli studi di specializzazione in Francia alla scuola di Eugène Viollet-le-Duc, progettò e diresse uno strepitoso restauro che ci consegnò la rocca nello splendore che ancor oggi possiamo ammirare.

Stiamo esaminando la relazione del Beltrami e stiamo anche cercando di rintracciare le tavole esecutive del suo progetto; dopo attento esame, presto pubblicheremo sul nostro sito tutta la documentazione, perchè riteniamo che qualunque documento storico che riusciremo a rintracciare debba essere messo a disposizione di tutti i soncinesi, veri eredi di un grande patrimonio di civiltà.

Mauro Belviolandi

ps: di seguito alcuni stralci del manoscritto del Beltrami e del Galantino

Estr01Estr02Estr03

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...