Sì sì, qualcuno potrebbe anche dire che 91 anni non sono pochi, d’accordo, ma perchè la tragica notizia ci lascia allibiti e arriva come un colpo dolorosissimo, ma anche improvviso e inaspettato?

Certo, 91 sono tanti, ma la sua forza interiore e la sua verve erano così brillanti e coinvolgenti che neppure avvertivi la sua età; per questo è difficile capacitarsi della sua partenza, e lo si piange come se il tempo lo avesse tradito.

Se ti capitava di vederlo in piazza, in una breve sosta appoggiato a una colonna, le grucce, sue ultime amiche, lasciate da parte, non potevi che unirti al gruppetto per sentirlo parlare, col suo caldo dialetto, la precisione dei ragionamenti, le sue taglienti invettive contro ciò che gli suonava ingiusto; lui era così, un carattere e una personalità forte, ma sempre pronto a consigliare, a mettersi a disposizione, a collaborare intelligentemente, ad aiutare… orgoglioso di essere la prima speciale “medaglia d’oro” dell’AVIS… una vitalità e una passione coinvolgente che attraversa quasi un secolo, così accesa e intatta da sembrare inattaccabile… almeno fino a stanotte, quando l’esito di un brutto infarto ce l’ha strappato via improvvisamente.

Impossibile render conto di tutti i contatti che la nostra associazione ha avuto con Mario Reali, detto Bibe: se avevamo un dubbio su un detto dialettale o su un’usanza antica del nostro borgo, lui aveva la risposta e spesso ne approfittavamo per riprenderlo col cellulare. Qui ne riportiamo a caso uno dei tanti, ma avremo modo, in futuro, di mostrarne altri e molto significativi.

Per noi Amici della Rocca era una splendida enciclopedia vivente e quando mi mostrò uno dei suoi quaderni, di foggia antica, in cui aveva raccolto parole dialettali, motti, proverbi, curiosità del micro mondo soncinese, mi fu facile pensare che potevano essere la base fondante di un nostro progetto teso alla formazione di un vocabolario dialettale digitale, capace di raccogliere parole dialettali, ma anche fornire le giuste pronunce, animato da video in cui Bibe e l’amata Maria fanno da garanti della correttezza e della genuinità. Rimane il cruccio che Bibe non abbia potuto vedere il risultato del nostro impegno, anche se diede l’ok alla bozza della copertina del futuro testo cartaceo.

Quei sui quaderni di appunti sono la testimonianza di quanto Bibe amasse il nostro borgo, le sue tradizioni, la sua lingua, la sua cultura…

Mi ha colpito quel premuroso “NON GETTARLO” che ha scritto sulla copertina, sotto l’etichetta incollata. Mi viene da collegarlo alle parole del Foscolo: “sol chi non lascia eredità d’affetti poca gioia ha dell’urna”. Stai tranquillo Bibe, non tradiremo il tuo invito, non getteremo nulla e le parole del tuo dialetto, le tue pronunce, i tuoi video dialettali verranno conservati, valorizzati e messi a disposizione di tutti, anche delle generazioni che verranno, eredità di cultura, eredità d’affetti.

Alla adorata moglie Maria, ai figli Rosaria, Ezio e Paolo e a tutti i famigliari vanno le sentitissime e sofferte condoglianze di tutti gli Amici della Rocca.

Mauro Belviolandi

2 risposte a "Bibe l’è ‘ndat!"

  1. Ciao Bibe, sei stato un insostituibile pilastro di casa mia. Non sarà mai più la stessa cosa, ti ho voluto tanto bene e nella mia vita terrena non sarò mai in grado di ringraziarti abbastanza.
    Mi consola il fatto che ora sei in compagnia dei tuoi cari e, perché no, di mio padre e di mia sorella.
    GRAZIE INFINITAMENTE DI TUTTO!
    Marco

  2. Ciao Bibe, sei stato un pilastro insostituibile per casa mia. Non sarà mai più la stessa cosa, ti ho voluto tanto bene, come figlio ne vuole al padre.
    GRAZIE INFINITAMENTE SI TUTTO!
    L’unica cosa che mi consola è che lassù sei in compagnia dei tuoi cari e, perché no, di mio padre e di mia sorella!
    Marco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.