DRAGONWINGS: SOLO EVENTO DI 1-2 GIORNI

Ha suscitato non poche reazioni la divulgazione di alcune immagini particolarmente impattanti inerenti all’ipotesi di un parco, DRAGONWINGS, da installare nella nostra rocca.

In molti ci siamo preoccupati, anche se l’ipotesi ci sembrava comunque irrealizzabile.

Per questo motivo avevamo deciso di chiedere chiarimenti al sindaco Gabriele Gallina.

La sua risposta è stata immediata e rassicurante: ci ha riferito che l’Amministrazione Comunale non ha mai minimamente pensato di installare una sorta di parco giochi stabile in un monumento tanto pregiato come la nostra rocca ed è dispiaciuto che circolino notizie del tutto infondate, senza aver chiesto riscontri ai diretti interessati. Ha anche specificato che il disegno, pubblicato su un quotidiano, fa riferimento ad una ipotesi di evento di 1-2 giorni che in futuro andrà a sostituire Soncino Fantasy.

Prendiamo atto con piacere ed anzi, in un certo senso ci rallegriamo, perchè abbiamo tutti potuto constatare come il nostro massimo monumento sia non solo al centro dell’attenzione turistica, ma anche stia molto a cuore a tutta la cittadinanza.

A presto,

Mauro Belviolandi

 

Annunci

PARCO IN ROCCA: PRIMA CONOSCERE

PRIMA CONOSCERE: così abbiamo detto, quando abbiamo parlato dei tesori storici e paesaggistici soncinesi.
Il nostro Statuto ci induce a “progettare e costruire” cose concrete; così stiamo facendo, ma non abbiamo alcuna voce in capitolo quando altri decidono su biglietti turistici, su gestione delle risorse, ecc… noi siamo fuori da tutto questo.
Ciò non significa che chiudiamo gli occhi, anzi! Presto si riunirà il nostro Direttivo e, appena sapremo, ci posizioneremo con fermezza, pur senza potere, per la difesa di quei valori per i quali stiamo operando da 4 anni.
Quanto traspare dall’articolo non è certo incoraggiante, ma si capisce bene che non c’è nulla di ufficiale; siamo in regime democratico e sono certo che la Giunta presto chiarirà ma, lo ribadisco: PRIMA CONOSCERE.

Mauro Belviolandi

Image-1 (2)

SONCINO TOUR: UN ALTRO PICCOLO ASSAGGIO

Ecco un altro assaggio di uno dei panorami “sferici” e interattivi che costituiranno l’ossatura del progetto SONCINO TOUR.

Ormai è noto, ma sintetizziamo per chi ancora non avesse letto di questo progetto. Si tratta di consentire, a chiunque si collegherà al nostro sito, di entrare in una ambiente che costruiremo ad hoc; lì si potrà volare a piacimento su una visione aerea del borgo e poi, scendendo a precipizio, entrare nei luoghi più caratteristici, guardarsi attorno in ogni direzione, avvicinarsi o allontanarsi a piacimento, ma anche ricevere informazioni storiche e di dettaglio…

L’assaggio di oggi è una suggestiva visione della rocca presa  sopra il fagiolo, sulla sommità del muro di controscarpa del fossato: accomodatevi, e orientate l’immagine dove volete, inquadrando il fossato occidentale e meridionale, ma anche il pendio del fagiolo, e la campagna…

Avete capito che queste immagini sferiche non costituiscono il tour vero e proprio; entro aprile pensiamo di riuscire a costruire il nuovo sito con il primo vero abbozzo già funzionante,  e che svelerà in modo diretto le potenzialità del progetto.

A presto,

Mauro Belviolandi

 

Grande serata, “e qualcosa rimane…”

Dopo la presentazione ai soci e la successiva approvazione del Bilancio Consuntivo 2017, si è aperta la serata pubblica, con la proiezione del filmato illustrativo del restauro degli affreschi della torre sud orientale della rocca.

Il video è stato molto apprezzato e applaudito dal pubblico presente che ha saturato tutti i posti disponibili in sala. Lo stesso filmato è ora in rete, e potete tutti vederlo sia per intero (16min): 

…che per parti brevi, in modo che uno, se vuole, può passare subito al risultato finale… con sorpresa:

 Il perché del restauro (1’34”)   Filmato 1 di 5

 Vincoli e obbiettivi del restauro (3’38”)  Filmato 2 di 5

 Tecnica “a fresco” e esame ravvicinato (4’45”)  Filmato 3 di 5

Visione diretta di un’operazione di aggrappaggio (2’38”)  Filmato 4 di 5

 Affreschi restaurati… con sorpresa (4’18”)  Filmato 5 di 5

In effetti è sorprendente questo collegamento Rocca-Santa Maria delle Grazie, questa singolare complementarietà delle due rappresentazioni, della stessa epoca, della Madonna In Trono con Bambino… come se le due porzioni di volto  andassero a ricoprire l’una le lacune dell’altra…

ZoomAffianc

ZoomSovrapp

…e a noi piace pensare di aver ridato unità anche a una virtuale figura di pittore, autore di entrambi gli affreschi, che chiameremo Anonimo Soncinate, espressione di una scuola pittorica soncinate ancora tutta da scoprire e che meriterebbe importanti approfondimenti [segnaliamo in proposito gli interessanti spunti del prof.Mario Marubbi in “Soncino, arte e monumenti” Edizione Pro Loco Soncino – 2007, pagg.148-151,  in cui si esamina la grande e significativa produzione pittorica locale tra la fine del ‘300 e la prima metà del ‘600]…

“…e qualcosa rimane…”, per questo abbiamo citato le parole della bella canzone di Francesco De Gregori: pensiamo che si possa dire, grazie a tutti, che qualcosa rimanga e che lo si possa consegnare con soddisfazione a chi vorrà proseguire quel lungo cammino che siamo riusciti a conservare e evidenziare.

Si è poi presentato un breve abbozzo del progetto SONCINO TOUR, che doterà Soncino di uno strumento di visualizzazione molto efficace: attraverso lo web, si potrà navigare in modo interattivo e immersivo fra i monumenti soncinesi.

Questo strumento sarà via via  disponibile, nel corso di anni; richiederà di scattare migliaia di immagini e di ricomporle con software adeguati; eccone comunque una prima minima anticipazione:

Dopo le parole di apprezzamento del sindaco Gabriele Gallina, la serata è stata chiusa in bellezza dalla coinvolgente esibizione  della corale San Bernardino:

ringraziamo il direttore maestro Giorgio Scolari, il conduttore e animatore Angelo Losi, i bravissimi musicisti Francesco Stabile al flauto traverso, Marco Rozzi al clarinetto e Jack Masseroli al contrabbasso, e tutte le coriste e i coristi per le belle interpretazioni offerte e per il calore con cui sostengono sempre le nostre iniziative.

Mauro Belviolandi

ps: è iniziato il tesseramento 2018; la vostra tessera, 10€, è un efficace sostegno alle nostre azioni! Basta richiederla via mail   AmiciDellaRoccaSoncino@gmail.com  o contattare direttamente un membro del direttivo.

 

RESTAURO AFFRESCHI E MUSICA CORALE: VIETATO MANCARE! (Ve 02/02 ore 21, sala conferenze filanda)

Sarà ancora la Corale San Bernardino, che ringraziamo caldamente, ad allietare la serata di venerdì 02/02/2018, alle 21, sala delle conferenze, in filanda… saranno brani allegri, intonati al clima festoso per la conclusione al meglio dei lavori di restauro; con l’occasione la corale sarà supportata anche da valenti musicisti, che valorizzeranno ancor più le performance che questo storico gruppo sa ogni volta creare…

1-p_20170210_220142

Ma non si farà solo musica: prima della corale, avremo innanzi tutto modo di presentare un BREVE FILMATO, che illustrerà al meglio quanto fatto dai fratelli Mariani di Crema, che hanno portato a termine un grande e minuzioso restauro: ci voleva proprio! Gran parte degli affreschi era completamente staccata dall’antico supporto di calce idraulica, e rischiava di staccarsi e di sbriciolarsi. Il filmato spiegherà in modo semplice, ma rigoroso, come si è riusciti a porre rimedio… e sarà anche l’occasione per ringraziare sponsor e cittadini per il loro vitale contributo.

IMG_4291

Poi verrà per la prima volta presentato il PROGETTO SONCINO TOUR: un lavoro che ci impegnerà moltissimo e per molto tempo; tutta Soncino sarà progressivamente rappresentata, con i suoi paesaggi e i suoi monumenti, con tecniche d’avanguardia; tutto sarà visibile, da qualunque parte del mondo, con cellulare o con pc, e chiunque potrà immergersi in una visione tridimensionale e interattiva, di grande qualità, “volando” a suo piacimento nei nostri luoghi più suggestivi e carichi di storia e di bellezza; inoltre, in ogni momento, potrà attingere a precise informazioni storiche su ogni luogo visitato. Pochi siti, in Italia, possono contare su una tecnica tanto evoluta e siamo certi che costituirà un forte stimolo di crescita culturale e turistica; durante la serata offriremo un piccolo assaggio delle potenzialità di questo importante strumento.

RICORDATE CHE PER NOI E’ ESSENZIALE IL VOSTRO SOSTEGNO… E LA TESSERA PER IL 2018 E’ DI 10€…  potrete rinnovarla anche durante la serata.

Grazie, arrivederci in filanda,

Mauro Belviolandi

QUIZ 02: I LUOGHI E I VINCITORI!

Soluzione

La foto da indovinare era questa:

EstrattoFoto

Molto difficile… indubbiamente; anche se le inferriate curve, molto caratteristiche e ancora identiche oggi, su finestre che vediamo tutti i giorni nella via principale di Soncino, rendevano non impossibile l’impresa di riconoscerle…; ci vuole molto occhio, ed è per questo che facciamo i complimenti vivissimi a  Annamaria Carniti, che, dopo pochi minuti dalla pubblicazione, sbaragliava tutti con la risposta esatta! (abbiamo aspettato qualche giorno a pubblicarla per lasciare anche agli altri il piacere di indovinare).

Che la cosa fosse difficile è dato dal fatto che i primi tentativi sono andati a vuoto, e molti hanno inviato mail chiedendo aiuto… altri hanno posto domande via FaceBook, ma come abbiamo detto, lì si disperdono…. Per questo abbiamo pubblicato questo “aiutino”:

EstrattoFoto03

Qui si vedono le forme delle finestre e si intravedono i cornicioni; inoltre si scorgono delle piante dietro l’angolo e ci sono molti elementi in più per capire…, e in effetti, a questo punto, alcuni hanno indovinato;  ma veniamo alla foto storica tutta intera, trovata nell’archivio del Castello Sforzesco di Milano, e confrontiamola con lo stato attuale:

InteraBREstrattoMapsAttulae

Le focali di Street View sono molto diverse, ma non c’è alcun dubbio che si tratti dell’attuale locanda Antica Rocca, angolo via Borgo Sera-Via Cesare Battisti.

Al tempo, negli anni ’30, era un vero e proprio albergo, Aquila d’Oro per l’appunto, e possiamo dire che la conformazione dell’edificio così come le finestrature  e i fregi di contorno, appaiono del tutto simili allo stato attuale; altrettanto possiamo dire dello scorcio delle porte, con lo sfondo della torre civica e della Pieve….; Soncino ha saputo mantenere intatto il suo fascino, o quasi…

Bellissima l’immagine delle persone, tutte prese dalla grande novità di un fotografo che li avrebbe immortalati, e chissà che, in quel gioioso anonimato, qualche “bimbo” possa ancora ricordarsi e riconoscersi! La torre ci consegna l’orario delle 15.40, le ombre ci dicono che potrebbe essere maggio… l’anno? potrebbe essere il ’36, o giù di lì.

IngrandPersone

Ed ecco i vincitori, nell’ordine:

Annamaria Carniti (a tempo di record), Tita Cavalli (complimenti! la scorsa volta è stato il primo, ora si è distinto con un brillante secondo posto); seguono Giuseppe Casagrande e Giuseppina Pizzoccheri.

Complimenti a tutti, compresi quelli che, nello spirito del gioco, hanno comunque tirato a indovinare… e appuntamento al mese prossimo, visto che Paola sta già frugando nelle antiche carte…

Mauro Belviolandi

DOVE ERAVAMO? SECONDO QUIZ!!!!!!

Dove eravamo?

Viva il duce, viva il re!… di sicuro non è roba dell’altro giorno… altri tempi… ancora poco e una tempesta spaventosa si sarebbe abbattuta sull’Italia, Soncino compresa… trasformando quelle acclamazioni in disperate urla di dolore…

Potrebbe sembrare un quiz per soli over …anta, ma non è così! Tutti potreste riconoscere il luogo.. ancora perfettamente esistente e praticamente identico!

Per questo anche i più giovani possono riconoscerlo, forza dunque!

PRIMO AIUTO

Molte mail che ci chiedono un aiuto: il quiz è un po’ difficile, e allora allarghiamo il campo… però scrivete le risposte solo qui sotto, dove ci sono i commenti…; evitate se possibile di inviare mail (gli altri non le vedono) o commenti su FaceBook (si disperdono)

Quiz02-Aiuto

ECCO SOTTO LA RIPRESA UN PO’ ALLARGATA!

EstrattoFoto03

——————————————–

Ricordiamo quanto scritto in precedenza:

Dovete scrivere le risposte nei commenti a questo nostro post, in fondo a questa pagina; potete anche porre delle domande, per essere aiutati… Non sono ammesse risposte sui social (facebook, ecc…) perchè ci sarebbe solo confusione per la loro dispersione nei vari siti.

Il luogo deve essere identificato con precisione; per esempio, se si trattasse di una foto sul lumachino, non sarebbe valido dire “siamo in rocca, o al castello”, oppure “su una torre del castello”… capito? 🙂

La soluzione del quesito verrà pubblicata fra un po’ di tempo, indipendentemente dal fatto che qualcuno abbia risposto correttamente o meno; grazie ad antiche foto, mostreremo meglio il luogo dove è stata scattata, ed anche la stessa zona ai nostri giorni; in ogni caso faremo i complimenti alle persone che un po’ ci avranno preso… o che avranno perfettamente indovinato.

Buon divertimento!

Paola Cominetti